Abitare / Collaborare

Promosso dal Comune di Bologna, il progetto “Abitare/Collaborare” ha l'obiettivo di diffondere i contenuti dell’accordo sottoscritto dai sindaci di Bologna e Barcellona sulla questione abitativa, analizzando in particolare il modello emergente di abitare solidale e collaborativo introdotto in entrambe le città.

Per conto del Comune di Bologna, Be Open ha sviluppato un piano di comunicazione che ha previsto la realizzazione di un nuovo logo con visual dedicato, di alcuni materiali promozionali, del supporto organizzativo di un convegno, di una campagna social e di un volume bilingue.

Abbiamo ideato il visual del progetto ispirandoci al Bauhaus, di cui nel 2019 ricorreva il centenario. Nel logo, forme geometriche triangolari (che richiamano un tetto, una casa) si contaminano, trasmettendo accoglienza, solidarietà, apertura e condivisione. Sono anche frecce ideali che puntano verso l’alto (crescita). Nella scelta dei colori, ci sono il “Rosso Bologna”, il rosso-blu del Bologna Football Club e il giallo-blu del Futbol Club Barcelona. Anche il font del logo – All Round Gothic – richiama lo stile del Bauhaus, mentre per il testo si è scelto il Museo Sans, un bastoni pulito, leggibile e moderno.

Per il progetto “Abitare/Collaborare” abbiamo realizzato diversi materiali promozionali (manifesto, banner espositivi e cartoline) e curato la comunicazione sui social media, raccontando le migliori esperienze a Bologna e Barcellona di abitare solidale e collaborativo.

L’8 novembre 2019 è stato organizzato a Bologna il dibattito pubblico “Abitare_Collaborare // Bologna_Barcellona”, che ha messo a confronto diretto le esperienze di abitare solidale con ospiti rappresentativi del contesto bolognese e di quello di Barcellona.

Il seminario, oltre a dare conto della prima definizione organica del modello culturale di abitare collaborativo, ha permesso di illustrare anche al mondo imprenditoriale, cooperativo e ai soggetti direttamente interessati, le opportunità concrete e le ricadute positive di questa modalità abitativa sia come strumento di innovazione amministrativa per le politiche dell'housing sociale sia come nuova risposta ai bisogni abitativi sempre più differenziati rispetto al passato da parte di una utenza caratterizzata da nuovi paradigmi familiari, lavorativi e geografici.

A seguito del convegno e del lavoro di confronto è stato realizzato un volume bilingue (italiano/inglese) che raccoglie l’esito di questa esperienza, per contribuire a sviluppare idee e progetti che affrontino in modo sempre più adeguato il problema della casa nel bacino del Mediterraneo.

X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto